Porno Blog

Ecco come avere rapporti più lunghi: 7 trucchi da mettere in pratica a letto

Quando conosciamo una persone e proviamo interesse nei sui confronti, non sapremo mai se ci piace fino in fondo, tanto da starci insieme, finché non sperimentiamo il suo lato “passionale”.

A fare l’amore con una persone sono capaci tutti, ma a farlo bene, davvero pochi. Il tutto sta nel trovare il partner perfetto, la situazione ideale e soprattutto la giusta propensione fisica al rapporto. Quante volte capita che il corpo sia troppo provato per una performance quanto meno decente?

In pochi lo ammettono, ma è un problema molto comune negli uomini quello di avere una durata sessuale molto minima e, quindi, di essere spesso e volentieri deludenti per le donne sotto questo punto di vista.

E’ chiaro che le donne vogliono un rapporto lungo, altrimenti non arrivano al pieno godimento. L’orgasmo per molti uomini è troppo precoce ed è quindi per loro più difficile soddisfare il partner a letto. Per risolvere il problema, tanti ricorrono a visite mediche, farmaci, riti apotropaici… Ma ci sono soluzioni molto più semplici! Oggi, infatti, proveremo a svelarmi almeno sette trucchi che vi insegneranno a durare di  più in un rapporto.

1. Lascia ogni pensiero negativo fuori dalle lenzuola:
quando si ha voglia di fare l’amore, ma allo stesso tempo non si vuole deludere il partner, si tende ad avere un’eccessiva tensione che può farci perdere l’eccitazione. È meglio lasciare i problemi e le preoccupazioni fuori dalla stanza da letto. Concentratevi elusivamente sul piacere.

2. Vivere una vita sana:
mangiare bene, fare sport, essere positivi, aiuta a ridurre lo stress e quindi aumenta l’energia e, di conseguenza, la durata della prestazione sessuale. È chiaro che per vita sana si intende anche, una vita in cui si fa a meno di alcol, delle sostanze stupefacenti e altri tipi di droghe.

3. Non pensare sempre al raggiungimento dell’orgasmo:
quando si pensa troppo intensamente all’orgasmo, si può creare un blocco fisico e psicologico e rendere quindi, il rapporto meno piacevole. Lasciatevi trasportare dalle sensazioni e dal piacere del momento  che renderà sicuramente la performance più intensa e lunga.

4. La tecnica di kegel:
ci sono alcuni esercizi fisici che se praticati con regolarità assicurano delle perfomance a letto molto più lunghe. Uno di questi è l’esercizio di Kegel, che consiste nello stringere ripetutamente i muscoli coinvolti al momento dell’eiaculazione. Un esercizio che vi permetterà anche di tonificarvi!

5. Altri modi in cui si può evitare l’eiaculazione precoce per durare di più a letto:

  • 1. Respirazione profonda:  inspira profondamente a pieni polmoni con un ritmo lento fino a decelerare progressivamente il ritmo cardiaco.
  • 2. Metodo Stop and Start:  con questo metodo, completerete l’orgasmo singolarmente, così da raggiungere un livello d’eccitazione tale da capire di quanto tempo effettivamente ha bisogno per raggiungerlo col partner.
  • 3. Tecniche tantriche per stabilire un’intesa intima:  in pratica, queste tecniche, vi permettono di capire tramite movimenti del corpo durante l’atto sessuale, i vari livelli di eccitazione del proprio partner, pertanto anche a regolare la durata del rapporto stesso.

6. Preliminari prima del rapporto:
dedicare molto tempo ai premilitari permetterà al vostro corpo di aprirvi lentamente al piacere stimolando zone erogene e stuzzicando lì dove il partner prova più piacere. I preliminare rendono il rapporto qualitativamente migliore e sicuramente più intenso.

7. Utilizzare metodi anticoncezionali e farmaci specifici:

  • 1. Profilattici con Benzocaina: questa sostanza non è altro che un leggero anestetico con effetto paralizzante, che tende a ritardare la risposta sessuale.
  • 2. Farmaci contro l’eiaculazione precoce: si tratta di farmaci ad uso topico, che si applicano sul pene, poco prima del rapporto sessuale. Questi farmaci aiutano a gestire meglio il rapporto rendendolo più duraturo.
  • 3. Farmaci antidepressivi: tendono a ritardare l’orgasmo. Sembra una cosa negativa, ma per chi ha il problema dell’eiaculazione precoce è una soluzione molto efficace.

Non vi resta che mettere in pratica questi trucchetti e dedicarvi al sesso senza inibizioni e limitazioni di vario genere: godetevi il piacere!

Vibratore vaginale – i migliori modelli

Il vibratore vaginale è il più tradizionale dei sex toys femminili, ideato per aiutare le donne a raggiungere più facilmente l’orgasmo e intensificare il piacere. Può essere usato per momenti d’intimo autoerotismo o insieme al proprio partner per giochi erotici di coppia sensuali e stimolanti. Esistono molti modelli di vibratore vaginale, dai più classici a quelli più originali e stravaganti, per adattarsi a tutti i gusti ed esigenze.

Il vibratore vaginale: cosa è e come usarlo

Versatile e discreto, il vibratore vaginale è il migliore amico delle donne che amano concedersi momenti di puro e intenso piacere, da sole o in compagnia. É realizzato in materiale morbido e anallergico, per scivolare delicatamente all’interno della vagina. La forma fallica e la superficie liscia e vellutata consentono di raggiungere l’orgasmo facilmente e in modo intenso. Il meccanismo vibrante al suo interno può essere regolato mediante i comandi presenti sull’impugnatura, modulandone la velocità. In commercio sono disponibili diverse tipologie di vibratori vaginali dal design innovativo ed elegante, da conservare in casa o da portare sempre con sè in borsetta.
Il suo utilizzo è semplice e intuitivo: va inserito all’interno della vagina e una volta acceso produce piacere mediante la stimolazione prodotta dalla vibrazione. Per aumentare il godimento è possibile muoverlo sù e giù con una mano e lasciarsi andare al piacere. Può essere abbinato con un lubrificante a base acquosa, particolarmente indicato per le principianti che si approcciano per la prima volta ai sex toys. Il vibratore vaginale può essere usato in coppia per stuzzicare la fantasia e vivacizzare il rapporto sessuale.

Scegliere il vibratore vaginale: i migliori modelli

Non tutti i vibratori vaginali sono uguali, ognuno possiede caratteristiche diverse pensate per raggiungere scopi differenti ma tutti ugualmente capaci di donare piacere. Ecco una rassegna dei modelli migliori:

– Slaphappy 5 in 1 vibrator by Slaphappy: vibratore altamente tecnologico che racchiude 5 funzioni in un solo prodotto; può stimolare zone diverse come il punto G, il clitoride, la vagina e l’area anale; è realizzato in materiale flessibile in modo da essere piegato come meglio si desidera.

– Gigolino by Fun Factory: presenta una superficie liscia e morbida che lo rende adatto soprattutto per le principianti, possiede diversi programmi di vibrazione per stimolare in modo diverso le diverse aree vaginali, interne ed esterne; ottimo sia per raggiungere l’orgasmo sia per eccitanti preliminari in due.

– Isla by Lelo: la sua forma sinuosa e la sua impugnatura ergonomica ne fanno un compagno di piacere ideale; realizzato in morbido silicone per adattarsi perfettamente al corpo femminile, presenta diversi programmi di velocità che possono essere impostati mediante alcuni bottoni presenti sulla parte inferiore; il suo design raffinato e di tendenza lo rendono perfetto anche come idea regalo.

– L5 by Key by Jopen: elegante vibratore vaginale a forma floreale, dotato di un’estremità arcuata che ricorda dei petali di un fiore, capace di stimolare in modo sempre differente la vagina; infatti a seconda della posizione in cui vengono posizionati i petali, possono essere massaggiati zone erogene diverse per sensazioni di piacere uniche.

Scegli il tuo vibratore mysecretcase  sul sito.

Kit bondage: cosa contiene questa valigetta sextoys

Da cosa è composto il kit bondage

Il kit bondage è composto da una vasta serie di articoli, i quali sono in grado di far provare, a coloro che li acquistano, una sensazione che non si prova con altre tipologie di rapporti sessuali.

Ecco tutti gli articoli che sono contenuti nel suddetto kit erotico

Fruste e altri oggetti per il piacere doloroso

Il kit bondage è composto da una vasta serie di articoli, tra i quali spiccano quelli utili per infliggere, al proprio partner, una sorta di punizione.
Tra di essi spiccano le fruste, che vengono utilizzate per colpire la persona che ricopre il ruolo di sottomesso, ovvero colui che dovrà subire, in maniera passiva, l’iniziativa del proprio partner.
Oltre alle fruste, che provocano un mix di dolore e piacere, vi sono tantissimi altri oggetti, come ad esempio le piume, che vengono passate sul corpo della persona che ricopre il suddetto ruolo di sottomesso.
Tutti questi semplici oggetti servono per poter rendere il rapporto maggiormente eccitante, visto che esso viene caratterizzato dalle percosse e dalle sensazioni differenti tra di loro.

Maschere per occhi e manette r corda bondage

Il kit bondage possiede anche degli altri sextoys, i quali servono proprio per identificare la suddetta pratica, la quale vivrà di un momento di passione e piacere estremo. Questi particolari oggetti risultano essere le manette o comunque gli oggetti per praticare le legature: il bondage si basa appunto su questo concetto, ovvero il legare il partner ed impedirgli di potersi muovere e soprattutto di poter abbozzare qualsiasi tipo di reazione.

Oltre a tali oggetti erotici, sono presenti anche le bende, la maschera bondage che devono essere poste negli occhi del partner legato al letto.
Questa tipologia di oggetto assume una grande importanza all’interno del rapporto bondage, visto che i suddetti oggetti non permettono, a chi subisce, di poter vedere quanto sta per accadere.
Grazie a tale oggetto, la passione che si prova aumenterà parecchio visto che, colui che viene legato, riesce ad avere le sensazioni amplificate al massimo, cosa che gli permetterà di godere maggiormente.
Questi oggetti, che fanno parte del kit bondage, possono essere inclusi nella categoria degli oggetti utili per i preparativi della suddetta pratica.

tutti i sextoys bondage

Il lattice e i vestiti fetish

Spesso, in un kit bondage, sono presenti anche diversi capi d’abbigliamento in lattice, cosa che identifica maggiormente la suddetta pratica.
Bisogna sottolineare ovviamente che, questi articoli, non sempre sono inclusi e spesso vengono definiti secondari, lasciando spazio a diverse altre tipologie di articoli che servono appunto per consumare la suddetta pratica.
Il piacere che si prova nell’indossare questi oggetti è di tipo visivo, in quanto adoperando tali indumenti, nella mente delle persone scatta il desiderio di avere voglia di consumare il rapporto sadomaso con l’utilizzo completo del suddetto kit.

Ognuno di essi poi potrà essere vario e potrà essere composto, in base alle proprie esigenze, da parte del cliente, che potrà scegliere come creare e cosa inserire nel suo kit.
Non esiste un kit vero e proprio preimpostato anche se, nella maggior parte dei casi, quelli prima citato sono gli articoli che vengono utilizzati con maggior frequenza e sono sempre presenti.